Crea sito

Vinci… la città di Leonardo

Share:
Condividi

Vinci dista da Olivanda 24 chilometri di strada statale.
E’ una delle “Terre del Rinascimento” per eccellenza, avendo dato i natali al grande artista e scienziato Leonardo da Vinci e si estende lungo la vallata del Montalbano, in provincia di Firenze, ospitando circa 14000 abitanti.

Il Museo Leonardiano, è arricchito da una biblioteca, nella rocca dei Guidi e dalla galleria privata “Museo Ideale Leonardo da Vinci di Arte, Utopia e Cultura della terra”, sempre ospitata nelle cantine del castello. Inoltre è ancora custodita, a due chilometri dal centro, la casa dove nacque e trascorse parte della sua infanzia l’autore della Gioconda.
All’interno della città di Vinci si possono inoltre ammirare le chiese di San Bartolomeo in Sovigliana e di Santa Croce.
A quattro chilometri dal capoluogo sorge invece l’antica pieve romanica di San Giovanni in Greti a Sant’Ansano, originaria almeno del X secolo, quando fu citata in un documento dell’imperatore Ottone III del 997.
Da sempre un florido centro agricolo, Vinci è famosa per la produzione di Chianti D.O.C.G. e di olio di grande qualità. Nell’ultimo secolo, però, si è affiancata alla produzione agricola un’intensa attività industriale che coinvolge i settori dell’abbigliamento, del legno, del confezionamento di alimentari, dei calzaturifici, oltre che le più tradizionali produzioni di vetro e ceramiche.
A soli 14 chilometri da Vinci, ma già appartenente alla provincia pisana, troviamo San Miniato,  un altro piccolo borgo medievale che sovrasta un colle lungo l’Arno tra Firenze e Pisa. Vale senz’altro la pena di farci una sosta, soprattutto tra ottobre e novembre in occasione della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco o a luglio durante il Festival Internazionale del Teatro.

Nella zona ci sono diversi ristoranti tipici, alcuni segnalati sulla Guida Michelin, dove poter gustare le prelibatezze della cucina toscana.

About The Author

0 Comments

Leave A Reply




*